Castell migliora i tempi di consegna e il livello di sicurezza con il nuovo interblocco per gruppi di continuità (UPS)

L’interblocco multi-tensione a solenoide KSUPS+ salvaguarda i sistemi di alimentazione ininterrotta

Castell, azienda specializzata nella sicurezza industriale che quest’anno festeggia i 90 anni, ha lanciato il nuovo interblocco multi-tensione principalmente concepito per l’uso sui sistemi di alimentazione ininterrotta (UPS). Il KSUPS+ è un interblocco a solenoide con chiave a sblocco che permette l’accesso a un gruppo di continuità soltanto nel momento in cui è in condizioni di totale sicurezza.

KSUPS(final)

Il design del KSUPS+ presenta una serie di miglioramenti innovativi, tra cui un ingresso multi-tensione. L’ampia portata delle tensioni d’ingresso permette di sostituire gli otto dispositivi utilizzati precedentemente con un unico dispositivo; la tensione di ingresso del KSUPS+ ha una portata da 24 V AC o DC a 220 V AC o DC.

Essendo un dispositivo di sicurezza, l’integrità del KSUPS+ è essenziale. Il monitoraggio a solenoide migliora le prestazioni di sicurezza del KSUPS+, garantendo un livello di protezione più elevato per il personale che lavora con i gruppi di continuità.

Castell ha inoltre riveduto l’estetica del KSUPS+. Ciò non solo migliora l’aspetto dei quadri di commutazione, ma aumenta anche l’efficacia operativa e fornisce un’indicazione chiara della posizione in cui è localizzata una componente di sicurezza su un pannello. Soprattutto, il KSUPS+ mantiene le stesse dimensioni di montaggio dell’unità precedente e può essere quindi adattato ai sistemi esistenti.

L’inserimento e la rotazione della chiave fanno azionare i contatti degli interruttori a quattro poli e il sistema si attiva. La chiave rimane incastrata e può essere liberata soltanto quando il dispositivo riceve un segnale e il solenoide è energizzato. La rimozione della chiave fa spostare i contatti su “spento” e la chiave può quindi essere utilizzata per aprire l’interblocco di accesso.

La semplicità è stato il concetto d’ispirazione per il design del nuovo KSUPS+, ha spiegato Paul Marks, direttore per lo sviluppo dei nuovi prodotti Castell. “La scelta del vecchio KSUPS richiedeva da parte dei clienti un preventivo accertamento della tensione del segnale del solenoide. Ciò causava frequenti ritardi nelle ordinazioni ed errori di selezione. La rimozione di questi problemi è stata una priorità per lo sviluppo del nuovo KSUPS+. La soluzione che abbiamo fornito è la multi-tensione. Con il monitoraggio a solenoide che offre un livello di sicurezza più elevato e l’aspetto migliorato dell’unità, siamo sicuri che il KSUPS+ diventerà un prodotto di successo.”

One Response to “Castell migliora i tempi di consegna e il livello di sicurezza con il nuovo interblocco per gruppi di continuità (UPS)”

  1. L’introduzione del nuovo KSUPS+ determinerà certamente una nuova linea di esecuzione nel mercato in termini di consegna.
    Il mercato Italiano , non ancora adatto a questo tipo di sicurezze perchè non in obbligo, apprezzerà Le megliorie apportate di sicuro successo.

    Samuele Porru

    Sales Manager Sidas Safety

Leave a Reply

css.php