Castell lancia il nuovo dispositivo di blocco a molla

KSP è più efficace dei tradizionali dispositivi di blocco a perno

Castell ha lanciato KSP, un nuovo dispositivo di blocco a molla con un’efficacia maggiore rispetto ai tradizionali dispositivi di blocco a perno.

KSP(no-logo)

KSP è la versione a molla del dispositivo di blocco K di Castell e si serve di una molla  interna per estendere automaticamente il perno di blocco alla sua massima lunghezza nel momento in cui le circostanze lo consentono. Il dispositivo di blocco meccanico si aziona con una chiave ed è ideale per il bloccaggio in tutta sicurezza di meccanismi di attuazione semplici.

KSP è generalmente adoperato all’inizio di un procedimento industriale, bloccando una chiave nel momento in cui l’impianto è in funzione. Quando l’impianto è in modalità di sicurezza e l’apertura nel meccanismo di attuazione è segnalata, il perno a molla si estende automaticamente e resta bloccato nella posizione corretta. Questo metodo rappresenta un vantaggio rispetto ai tradizionali bloccaggi a perno poiché l’operazione si verifica immediatamente senza richiedere l’intervento di un operatore.

Quando l’impianto è in modalità di sicurezza, la chiave viene rilasciata e può essere utilizzata per accedere o dare inizio a un altro procedimento. Solo dopo aver inserito e girato la chiave per far rientrare il perno sarà nuovamente possibile azionare la leva di comando.

Paul Marks, direttore tecnico di Castell, ha dichiarato: “La nostra gamma di prodotti già includeva un dispositivo di blocco a molla e abbiamo capito che questo dispositivo poteva apportare notevoli vantaggi ai nostri clienti in altri ambiti. Riteniamo che KSP sia un’aggiunta importante alla nostra gamma esistente di dispositivi di blocco a perno K.”

Tags:

Leave a Reply

css.php